URC2022

La delegazione ucraina è arrivata a Lugano

Ad accogliere il premier Denys Shmyhal e il presidente del Parlamento Ruslan Stefanchuk è stato il presidente della Confederazione Ignazio Cassis — LE FOTO
© KEYSTONE / ALESSANDRO DELLA VALLE
Red. OnlineeAts
03.07.2022 14:57

(Aggiornata alle 17.33) Il primo ministro ucraino Denys Shmyhal è atterrato ad Agno verso mezzogiorno per partecipare alla conferenza sulla ricostruzione dell'Ucraina prevista domani e martedì a Lugano. È stato accolto dal presidente della Confederazione Ignazio Cassis, dal presidente del governo ticinese Claudio Zali e dal sindaco della città sul Ceresio Michele Foletti.

Shmyhal è a capo di una delegazione ufficiale di oltre 60 persone, tra cui sette ministri. Circa 15 parlamentari ucraini incontreranno una delegazione dei loro omologhi svizzeri, oltre a rappresentanti della società civile e del settore privato.

A Lugano sono attesi oltre mille partecipanti. A rappresentare la Svizzera, oltre a Cassis, saranno presenti anche la consigliera federale Simonetta Sommaruga e la presidente del Consiglio nazionale Irène Kälin.

Tra i partecipanti stranieri non ci saranno capi di Stato, ma la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e diversi premier, tra cui quello polacco, quello ceco e quello lituano. La Cechia ha assunto il 1° luglio la presidenza di turno del Consiglio dell'Unione Europea. La Russia non è stata invitata.

Su Twitter, Cassis ha salutato i due diplomatici ucraini rivolgendo loro (anche in italiano) un «caloroso benvenuto».

Anche la Città di Lugano ha dato il benvenuto su Twitter al primo ministro ucraino.