Inserto settimanale
La «Festa della mamma» è un qualcosa di più di una celebrazione del grande, importante e affascinante mistero rappresentato dalla maternità: è riconoscere il ruolo fondamentale nella società di chi dà la vita e che, in quanto tale, si pone di principio in netta antitesi con chiunque, per le più variate ragioni, propugna tesi di conflitto e, di conseguenza, di morte
La guerra che ormai da due mesi si sta combattendo in Ucraina, oltre che incalcolabili danni in termini di vite umane e dal punto di vista economico-finanziario, sta avendo degli effetti altrettanto funesti e – temo – più duraturi dal punto di vista cerebrale, facendo lievitare oltre ogni ragionevole misura il tasso globale di cattiveria e di imbecillità
Oggi basta una parola di troppo, un accenno anche solo vagamente scherzoso o ironico su qualsiasi argomento o una considerazione che si discosta da un rigido e asettico «mainstream», per ritrovarsi alla berlina se non addirittura criminalizzato.
L’universo mediatico che, dopo l’avvento dei social network, in larga parte non si basa più sul mero riferimento di fatti accaduti secondo una empirica scala di importanza per la collettività, quanto sulla capacità degli stessi di catturare l’attenzione istantanea e, soprattutto nell’informazione online, il maggior numero di «click»
Il biennio di pandemia che ha avuto i suoi picchi proprio durante questo periodo e i venti di guerra che soffiano sull’Europa hanno messo un po’ in ombra la ricorrenza del 19 marzo, la Festa del Papà
Dopo due anni di assenza torna, da giovedì 10 a sabato 12 marzo, il Festival di Cultura e Musica Jazz di Chiasso
@CdT.ch - Riproduzione riservata | Via Industria 6933 Muzzano (Lugano) - Tel 091 960 31 31