Il ristorante

Una cucina "bistronomica"

A metà strada tra il bistrot e il locale gastronomico, l'Agapé di Lugano si distingue soprattutto per il carattere francese
© TicinoVino, [email protected]
Giacomo Newlin
07.03.2022 16:48
Una passione incondizionata per la cucina e la scintilla d’amore tra Stéfanie e Stefano: questi due elementi si sono tradotti nel 2019 in un bel locale luganese al quale i due hanno dato il nome evocativo di “Agapé”. Un nome che richiama significati classici: di convivio, di pasto e di banchetto, col valore aggiunto dell’amabilità, della raffinatezza senza ostentazione, del dono della professionalità. E poi, quell’accento sull’ultima “e” richiama essenze francesi.

Stefano Butti, chef patron del locale, ha un curriculum professionale invidiabile poiché ha lavorato presso le più prestigiose case a St. Moritz, Londra, Milano, mentre è al Palace di Losanna che Stefano ha consolidato il suo stile e trovato un mentore e una guida nello chef Edgard Bovier. In cucina...