Hockey

Il Lugano non lascia scampo agli Orsi

Terza vittoria di fila per i bianconeri, Berna battuto 5-1
© KEYSTONE/Ti-Press/Pablo Gianinazzi
Flavio Viglezio
Flavio Viglezio
20.11.2022 22:48

Netto successo del Lugano sul Berna: i bianconeri hanno conquistato la loro terza vittoria consecutiva – la quarta nelle ultime cinque uscite - battendo gli Orsi con il risultato di 5-1. Da notare l’esordio stagionale di Daniel Carr.

Primo tempo

 Il primo tiro della partita. al 1’56’’, è del rientrante Daniel Carr. Al 5’40’’ è Morini ad impegnare Wüthrich con una deviazione dalla corta distanza. All’8’45’’ Riva riceve 2’ di penalità: al 10’24’’ il Berna passa in vantaggio grazie ad un tiro incrociato di Bärtschi. Il pareggio del Lugano è quasi immediato: Marco Müller recupera un disco, lo serve a Fazzini e l’attaccante ticinese al 12’38’’ lo infila alle spalle di Wüthrich. Pochi secondi dopo è Zanetti a ritrovarsi solo davanti al portiere degli Orsi, che ha la meglio. Nulla può però al 18’51’’: Connolly porta avanti il Lugano al termine di un grande movimiento individuale.

Secondo tempo

Passano soli 16’’ e il Lugano allunga: è Granlund, in mischia, a battere Wüthrich. Pochi secondi più tardi è Herburger ad impegnare il portiere bernese. Dall’altra parte ci prova Scherwey, ma l’attaccante del Berna non riesce ad andare al tiro. Koskinen è poi bravissimo al 27’10’’ su Simon Moser. Al 28’46’’ il Lugano può giocare per la prima volta in superiorità numerica per l’espulsione di Lindberg, ma 30’’ dopo esce anche Connolly. Al 30’02’’ Koskinen compie un vero e proprio miracolo su Ennis. Sul capovolgimento di fronte Morini infila il disco del 4-1. Al 37’32’’ esce Beat Gerber, il Berna regge.

Terzo tempo

  I primi minuti del periodo scivolano via senza particolari emozioni. Dal 45’ il Berna prova ad alzare il ritmo e in un paio di occasioni il Lugano viene salvato anche da un po’ di fortuna. Davanti è Herburger a sfiorare la rete del 5-1: questa volta Wüthrich è attento. I bianconeri si limitano però più che altro a controllare la situazione senza scoprirsi. Al 50’43’’ si fa espellere Arcobello: Marco Müller recupera l’ennesimo disco, fugge da solo in contropiede e infila il disco del 5-1 al 52’17’’. La partita finisce qui. Il Berna non ne ha più, il Lugano gestisce con intelligenza le battute finali.

Gli highlights

In questo articolo: