Novità auto

DS 7, quando la raffinatezza sposa la tecnologia

Dopo cinque anni il SUV francese di categoria premium è stato oggetto di un profondo aggiornamento sia sul piano estetico, sia su quello tecnologico
04.10.2022 09:15

Dopo cinque anni ecco la DS 7 rinnovata. Il SUV francese di categoria premium è stato oggetto di un profondo aggiornamento che ha riguardato sia l’estetica, sia la tecnologia, senza tralasciare il comfort. La vettura si propone con un look fedele all’originale, ma gli affinamenti riservati a frontale e coda le permettono di presentarsi più dinamica e moderna. La parte anteriore è infatti inedita: i gruppi ottici adottano la tecnologia DS Pixel Led Vision 3.0 e le luci di posizione, chiamate DS Light Veil, sono formate da una luce di marcia diurna e quattro elementi luminosi verticali formati da 33 led. La mascherina è più ampia, mentre i paraurti hanno un aspetto più liscio e “pulito”; è stata aggiornata anche la fanaleria posteriore a led e sono nuovi i cerchi da 19”, con quelli da 21” destinati solo all’E-Tense 360 4x4.

Notevole attenzione è stata riservata pure agli interni, che propongono materiali di notevole qualità, offerti con due colori di pelle Nappa, mentre il cruscotto e i pannelli portiera adottano rivestimenti molto lussuosi. Inedito pure l’impianto multimediale, che adotta ora il DS Iris System diffuso su uno schermo tattile da 12”; di uguale dimensione è il pannello strumenti digitale con display modificabili.

Dal profilo tecnico la DS 7 è offerta con motorizzazioni benzina, diesel e ibride plug-in. Di queste ultime ve ne saranno tre con potenze da 225, 300 e 360 CV. Per le ibride plug-in è prevista una batteria da 14,2 kWh con cui si percorrono fino a 65 km in modalità elettrica su percorso misto, con il tempo di ricarica di circa due ore (caricatore 7,4 kW).

La nuova DS 7 (che perde il suffisso Crossback) dispone di vari sistemi d’assistenza alla guida. Il DS Active Scan Suspension, per esempio, è un dispositivo d’ammortizzazione controllato da telecamere che regola ogni ruota a seconda delle imperfezioni della strada. Il DS Night Vision invece impiega un’altra telecamera a infrarossi per rilevare ciclisti, pedoni e animali fino a 100 metri di distanza. Previsti pure il rilevatore del grado d’attenzione del guidatore (grazie a due telecamere), il cruise control adattivo e il DS Drive Assist, sistema di guida semiautonoma di livello 2.

In Svizzera la DS 7 è proposta in quattro allestimenti - Bastille, Rivoli, Performance Line+ e Opéra -, a cui si affianca la versione di lancio La Première. I prezzi variano dai 45'500 franchi della Bastille BlueHDi 130 CV agli 87'900 della E-Tense 4x4 360 La Première.

La scheda (DS 7 E-Tense 4x4 360 Opéra)

Cilindrata: 1'598 cc
Potenza e coppia: 360 CV totali, 520 Nm
Accelerazione: 0-100 km/h in 5,8”
Velocità massima: 235 km/h
Emissioni di CO2: 39 g/km
Consumo medio:1,7 l/100 km
Classe efficienza energetica: A
Prezzo base del modello: 83.300 franchi

Mi piace
Le sospensioni DS Active Scan Suspension rendono i viaggi estremamente confortevoli, ottima l'insonorizzazione. I materiali sono pregiati, le dotazioni d’alto livello e l’abitabilità e lo spazio meritano un plauso, con il baule molto capiente pure nelle ibride.
Non mi piace
Alcuni comandi sono collocati in posizioni poco intuitive e richiedono un certo allenamento prima di essere trovati. Il cruscotto è molto elegante e raffinato, ma alcune grafiche non sono molto leggibili. Il lunotto piuttosto sottile chiede un po’ d’abitudine nelle manovre in retromarcia anche con la retrocamera.

GUARDA IL VIDEO