Riparte la stagione

Preparazione fisica primaverile in attesa della gara San Salvatore Trail

Come allenarsi al meglio per tornare in piena forma e magari partecipare alla seconda gara della Ticino Mountain Running Cup.
Il vincitore dell'ultima edizione, Andrea Cairoli, durante la salita. (©Aaron Rezzonico)
Aaron Rezzonico
17.03.2022 09:17
Generalmente il periodo tra dicembre e marzo preclude in gran parte, almeno alle nostre latitudini, alla corsa in montagna. In una normale stagione invernale, infatti, vi sarebbe una spessa coltre nevosa sulle montagne, ghiaccio lungo le tratte umide dei sentieri, meteorologia piuttosto dispettosa, un calo di motivazione sportiva e un leggero (o marcato) aumento di peso a seguito delle numerose festività ma anche per il normale metabolismo del nostro corpo; tutti fattori che contribuiscono a ridurre l’attività fisica legata al podismo. In questi ultimi mesi, invece, ci siamo ritrovati con temperature anomale, assenza quasi totale di neve, giornate molto soleggiate e un insolito desiderio di continuare nelle uscite e negli allenamenti. La parte legata all’aumento di peso e al metabolismo...