Locarno

È morto il pilota dell'elicottero precipitato a Gordola

Sono ancora sconosciute le cause dell'incidente – FOTO E VIDEO
© Rescue Media
Red. Online
16.03.2022 11:35

Il pilota che era a bordo dell'elicottero precipitato questa mattina è morto. L'incidente è avvenuto oggi, mercoledì, intorno alle 11. Un elicottero di una ditta ticinese è precipitato in una gola nella Valle del Carcale, nei monti sopra Gordola, finendo nel fondovalle. Ne hanno dato notizia Rescue Media e la Polizia cantonale.
Sul posto sono intervenuti i soccorritori della REGA, i pompieri e gli agenti della Polizia cantonale e, in supporto della Polizia intercomunale del Piano, gli addetti dell'Azienda Elettrica Ticinese (AET), gli uomini del Soccorso alpino svizzero (SAS), e i soccorritori del Salva. 
In base alle prime informazioni raccolte, l'elicottero caduto nella gola, era difficilmente raggiungibile. Per il 49.enne pilota, cittadino svizzero domiciliato in Riviera e unico occupante dell'aeromobile, non c'è stato nulla da fare. È deceduto sul posto a causa delle gravi ferite riportate. 

Rescue Media precisa anche che l'elicottero era impegnato da alcuni giorni in lavori di disboscamento, trasporti e messa in sicurezza della zona, quando, per motivi ancora da stabilire, avrebbe urtato i cavi della linea dell'alta tensione. Il condizionale è d'obbligo in quanto sarà l'inchiesta delle autorità a dover stabilire l'esatta dinamica dell'accaduto.

Il Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI), si è recato sul posto insieme alle altre autorità per ulteriori accertamenti e ha aperto un'indagine per determinare le cause dell'incidente. Gli interventi si stanno svolgendo per via terrestre. 

Le indagini sono condotte dalla Polizia cantonale in parallelo e in stretto coordinamento con gli inquirenti del Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI) e sono coordinate dal Ministero pubblico della Confederazione.

Inoltre, per prestare sostegno psicologico è stato richiesto l'intervento del Care Team.

© CdT
© CdT
© Rescue media