Pandemia

In sedia a rotelle dopo il COVID: «L'emergenza non è finita, fate attenzione»

La storia di Mirko, a cui gli effetti del coronavirus hanno compromesso la mobilità: «Da un giorno all'altro la mia vita è stata stravolta» – VIDEO
© CdT/Mattia Sacchi
Mattia Sacchi
16.03.2022 21:30
Gli occhi del mondo, comprensibilmente, adesso sono rivolti verso la situazione in Ucraina. La guerra, la devastazione, la fuga di tantissimi cittadini ucraini verso un futuro (si spera) migliore. Ma l'emergenza coronavirus, che ha condizionato i nostri ultimi anni, continua a essere comunque monitorata con grande attenzione nonostante il peggio possa ritenersi ormai alle spalle. 

Tuttavia, c'è chi sta combattendo ancora contro e con la COVID-19, o perlomeno con i suoi effetti: come Mirko, luganese d'adozione che sta cercando con grande coraggio di tornare alla normalità, dopo aver perso quasi totalmente la mobilità degli arti. 

Mirko, che sarà uno dei protagonisti dell'evento «Real for Health» al Centro Esposizioni di Lugano il prossimo 20 marzo, ha raccontato...
Correlati