Vis à vis

«Per me i motori non hanno segreti, portatemi l’auto e ve lo dimostrerò»

Il sogno di Tania era diventare meccanico e con perseveranza ci sta riuscendo.
Tania Vicedomini apprendista meccanica, al lavoro in officina . © Ti-Press / Alessandro Crinari
21.04.2022 10:00
Più dei sogni valgono disciplina e forza di volontà. Sognare non basta. Ci vuole molto di più. Tenacia, perseveranza, motivazione e coraggio. A volte anche tanto coraggio per rimettersi in discussione e ricominciare daccapo. Come ha fatto Tania, 23 anni, che sin da piccola sogna di diventare meccanico d’automobili. Poi, peró, qualcosa non è andato come doveva. O forse sì, forse per questa bella ragazza, elegante e molto femminile, era evidente che il cammino sarebbe stato più in salita. Come immaginarla con le mani sporche di olio, le unghie rotte, in tuta, cappellino e la faccia macchiata di grasso! Beh, vero che al giorno d’oggi si può fare il meccanico senza più imbrattarsi, e poi ci sono guanti, protezioni… ma la professione, ammettiamolo, non è una delle più pulite. «Il...