Il produttore

All'azienda La Costa di Novazzano si respira aria toscana

Tra viottoli misteriosi e i vigneti ecco Marco Lupi, enologo di Fucecchio che lavora in Ticino dal 2014 e non ha mai perso la schiettezza della sua regione
@Carlo Reguzzi
Mattia Bertoldi
08.10.2022 17:02
Mi ero ripromesso da tempo di dedicare un articolo all’azienda La Costa di Novazzano e me ne ricordavo ogni volta che percorrevo la A2 in direzione nord, grazie al cartello affisso tra i vigneti che sovrastano l’autostrada. Quello che non sapevo è che per arrivarci ho dovuto imboccare una stradicciola del nucleo di Coldrerio coperta di ciottoli e proseguire lungo un viottolo, strozzato tra un alto muro di pietre grigie e il fianco della collina. Mi sono così imbattuto in un gruppo di mucche e, poco più in là, nella casa colonica dalla storia secolare che ha dato il nome all’azienda.

Scendo dalla moto, levo il casco. L’autostrada non si vede (la si sente solo in lontananza) e mi pare di essere stato teletrasportato 400 chilometri più a sud, in Italia. D’altra parte il Mendrisiotto...