75. Festival di Cannes

Due voci convincenti dall'esilio

L'egiziano Tarik Saleh e l'iraniano Ali Abbasi vivono in Scandinavia e non possono più girare nel loro Paese - Ciò non ha però impedito loro di presentare in concorso due opere di denuncia sociale - Interessante anche il nuovo film diretto da Valeria Bruni Tedeschi
© EPA/SEBASTIEN NOGIER
Antonio Mariotti
23.05.2022 06:00