Cent'anni fa

L'americano che scambiò la moglie con una vetturetta Ford

Le notizie del 19 novembre 1922
© Shutterstock
Nicola Bottani
19.11.2022 06:00

La Nota
Un cittadino di New York, preferendo l’automobile al matrimonio, ha cambiato la moglie con una semplice vetturetta Ford usata. Usata la moglie, usata la vetturetta, il cambio corre giusto. La storia non dice chi ci abbia guadagnato nel cambio, se il marito che ha scambiato la moglie con una vetturetta o l’altro che si è disfatto di una vetturetta prendendo per compenso una moglie; può darsi che tutt’ed due abbiano fatto un magro affare; una moglie lunatica, disordinata, con un capriccio e un diavolo per capello, alternati, è sempre peggiore di un’automobile avariata che resta in «panne» fra un paracarro e l’altro. Con questa differenza, che con una vettura c’è sempre modo di accomodarsi o coi pezzi di ricambio o con una buona vendita, mentre la moglie te la devi tenere così come al buon Dio è piaciuto di affibbiartela, a meno di avere la fortuna, toccata a quell’americano, di poterla cambiare con una vetturetta Ford.

Da noi non si usa scambiare la moglie con altri mobili. Si usa invece, a quanto pare, fare una scelta preventiva fra la moglie e la motocicletta. Un giovinotto giunto all’età di accasarsi, con in tasca un peculio sufficiente per mettere su casa, pone a sè stesso questa questione: «Devo prendere moglie o devo comperare una motocicletta?». Se è un giovinotto avventato, irriflessivo, prende una risoluzione a casaccio, si sposa o corre a comperarsi una motocicletta; salvo poi a lamentarsi dopo, perchè la moglie non va bene o la motocicletta funziona male e diverte poco. Se invece si tratta di un giovinotto prudente, riflessivo, va il suo bravo bilancio (almeno così pare che voglia la moda del giorno); da una parte mette i vantaggi e gli svantaggio del matrimonio, dall’altra le virtù e i difetti della motocicletta; bilancio morale e bilancio finanziario; la moglie costa tanto e tanto e rende tanto; la motocicletta costa tanti franchi, più la spesa della manutenzione, e rende tanto.

A giudicare dal numero stragrande di motociclette che si vedono scorrazzare per Lugano c’è da supporre che nel bilancio la motocicletta abbia una superiorità sulla moglie. Bisogna però anche dire che le motociclette sanno farsi una buona réclame, mentre il matrimonio in fatto di réclame lascia molto a desiderare.

Gavroche

Sport - Feste - Concerti
Comunicato del Club Alpino Svizzero, Sezione Ticino: Impreviste formalità di frontiera riguardanti lo sbarco a San Mamete hanno indotto la direzione della Sezione Ticino C. A. S. a rinunciare alla progettata gita famigliare in Val Solda e di organizzare invece un’altra gita col seguente itinerario: Partenza da Lugano-Centrale con motoscafo per Cavallino alle ore 9 di domenica, 19 corrente. Si prosegue per Pugerna, San Evasio, Arogno. Quivi colazione. Ritorno nel pomeriggio per Rovio-Maroggia. Arrivo a Lugano Stazione S. F. F. ore 17.09.

Piccola Pubblicità
Giovinetto 16enne, con buona preparazione scolastica, cerca impiego come apprendista presso ufficio o Banca ove potrebbe compiere regolare tirocinio commerciale. Offerte Casella postale 2829, Lugano.