L'editoriale

Il delicato vertice di Lugano e la stanchezza alleata di Putin

Dopo tutto questo tempo, dopo un diffuso sentimento di solidarietà trasversale, oggi si assiste a uno sfilacciamento progressivo di quello stato d’animo che si registrava dopo il 24 febbraio
Mauro Spignesi
12.06.2022 06:00