Film e Serie TV

C’è salvezza per un’umanità accecata?

Blindness, pellicola tratta dall’omonimo romanzo di José Saramago, riflette sulla fragilità dell’organizzazione sociale
Scena tratta dal film Blindness - Cecità (2008) - Nella foto gli attori Julianne Moore e Mark Ruffalo
Gaia Caruso
Gaia Caruso
28.03.2022 13:00
«Occhio e cervello: vedere, guardare e immaginare» è stato il tema della Settimana del Cervello 2022, che tra il 14 e il 23 marzo ha offerto una serie di incontri pubblici e un seminario scientifico per sensibilizzare la popolazione. All’interno di questo ciclo di eventi, mercoledì 23 marzo è stato proiettato il film Blindness - Cecità (2008) di Fernando Meirelles, tratto dall’omonimo romanzo di José Saramago pubblicato nel 1995.In una città non specificata, un uomo in auto è fermo mentre il semaforo è verde. L’uomo è appena diventato cieco, senza nessun apparente motivo. Da caso isolato, questa misteriosa cecità si sparge in città al pari di una malattia, contagiando, tra gli altri, un oftalmologo, un ladro di auto, una donna affetta da congiuntivite...