Ghiaccio Bollente

La giostra e il circo

Doppio impegno nel weekend per Ambrì Piotta e Lugano
Flavio Viglezio
07.10.2022 07:27
Dopo qualche giorno di pausa si riparte per un nuovo giro di giostra. È divertente, la giostra: l’importante è che non si trasformi in un circo, nell’accezione più peggiorativa del termine ovviamente. Un rischio che il Lugano ha pericolosamente sfiorato e che forse – anche se in questi giorni l’atmosfera è visibilmente più serena – non è ancora totalmente scongiurato. Dipenderà dai prossimi risultati. L’attrazione preferita della giostra bianconera, di questi tempi, sono le montagne russe. Partite orribili – seguite da lunghe riunioni ed estenuanti meeting – si alternano a prestazioni per lo meno solide, se non proprio spumeggianti. Sfide che cancellano in apparenza come un magico colpo di spugna ogni tipo di tensione. Ma è impensabile credere di poter andare avanti...