Sotto la lente

Tra ovetti, pizze e cetrioli: quando il cibo viene contaminato

In diversi Paesi europei è scoppiato il caso Kinder, dopo il ritrovamento di Salmonella nei popolari prodotti di cioccolato – Ne abbiamo parlato con Maria Triassi, professoressa e direttrice del Dipartimento di sanità pubblica dell'Università Federico II
Irene Solari
11.04.2022 06:00
È notizia di due giorni fa: l'autorità belga di vigilanza AFSCA ha deciso di ritirare – temporaneamente – la licenza di produzione allo stabilimento Ferrero di Arlon. La fabbrica è stata costretta a sospendere la propria attività. Questo dopo la segnalazione di numerosi casi di Salmonella riconducibili ai prodotti dolciari Kinder. La contaminazione da batterio avrebbe avuto origine proprio nello stabilimento in Belgio e tutti i cioccolatini usciti da lì dovranno essere ritirati dal mercato, indipendentemente dalla data di produzione.

Colpiti delle misure diversi tipi di famosissimi ovetti, neanche...