L'editoriale

Lex Netflix al voto tra globale e locale

Il vero fulcro dell’oggetto in votazione è l’obbligo per le piattaforme di streaming di programmare almeno il 30% di produzioni europee
Antonio Mariotti
04.05.2022 06:00
Correlati
Investimento o tassa sui film?
Il 15 maggio si vota sulla «Lex Netflix», che obbliga le piattaforme streaming a destinare il 4% del loro fatturato al cinema svizzero — Per i contrari è un intervento liberticida: «A pagarne le conseguenze sarà il pubblico» — Il dossier in sei punti