Detto tra noi

L'infanzia precoce e la scuola

Il precoce ingresso dei bambini nella vita sociale necessita un altrettanto precoce intervento della scuola intesa come luogo di educazione
Mauro Rossi
11.11.2022 06:00
Qualche giorno fa mentre imprecavo contro l’ennesimo aggiornamento del telefonino che sostanzialmente mi impediva di utilizzarlo, mi si è avvicinato il figlio seienne di un amico. Il bimbetto ha dapprima osservato i miei goffi movimenti, poi mi ha chiesto l’apparecchietto, ci ha messo mano e me lo ha restituito dopo una trentina di secondi dicendomi «adesso va». Ennesima, disarmante dimostrazione di come le giovanissime generazioni siano venti spanne più avanti rispetto a noi quando avevamo la stessa età. E non solo per la loro dimestichezza con la tecnologia, derivata dal fatto che sostanzialmente sono nati con essa, ma anche per una proprietà di linguaggio, una capacità di analisi e di inserirsi nei discorsi dei grandi al cui confronto i nostri ragionamenti e il nostro parlare...