Il viticoltore

Dove finisce la casa, inizia la passione per il vino

La visita dell’abitazione di Reto Dell’Ambrogio è un viaggio nella storia della Vitivinicola Sottotorre, oggi coronata dalla medaglia d’oro al Mondial du Merlot
@Carlo Reguzzi
Mattia Bertoldi
01.07.2022 11:19
Ci sono viticoltori che sono talmente legati alla produzione del vino da fondere la loro casa alla cantina, in un miracoloso miscuglio di lavoro e affetti. Reto Dell’Ambrogio (ferroviere di mestiere, produttore per passione) non fa eccezione e così sono andato a trovarlo a Camorino (in via ai Sturn 2) dove vive, vinifica e vende le circa 7000 bottiglie prodotte ogni anno dalla sua Vitivinicola Sottotorre, attiva dal 2011.

Si parte dalla cucina e da un’ampia isola con alcune bottiglie di Sottotorre Riserva, il Merlot rosso che ha conquistato una medaglia d’oro al recente Mondial du Merlot. «Ma ora ti faccio assaggiare...
Correlati
Il riscatto del Merlot ticinese
Fuori dal podio nell’edizione 2020, quest’anno la nostra produzione trionfa con il «Quattromani» e conquista anche il secondo posto con la «Tenuta San Rocco» - Terzi nelle loro categorie «Stria Bianca» e «Sasso Chierico Rosato»