CdTalk

La guerra: un bavaglio alla stampa e non solo

Nella puntata di CDTalk-Weekly Jenny Covelli chiacchiera con Dario Campione di libertà (mancata)
© Keystone (EPA/Anatoly Maltsev)
Red. Online
11.03.2022 06:00

Nella puntata dell'11 marzo 2022 di CdTalk-Weekly i giornalisti Jenny Covelli, di CdT.ch, e Dario Campione del Corriere del Ticino discutono della difficoltà di reperire informazioni accurate e veritiere durante la guerra in Ucraina, soprattutto per il popolo russo. E di quanto sia difficile farlo, del buon giornalismo. «I giornalisti devono sentire che il loro lavoro sul fronte ucraino è indispensabile e degno di stima e protezione: è soltanto attraverso i loro occhi che, oggi, i cittadini di ogni Paese del mondo riescono ad avere il polso della situazione riguardo un conflitto che sta influenzando, ogni giorno sempre di più, la vita di tutti noi», scriveva ieri il direttore Paride Pelli nel suo editoriale.

La puntata dell'11 marzo
In questo articolo:
Correlati
Chi fermerà lo zar di vetro?
Il consenso di Putin in Russia rimane alto e supera il 70% eppure le proteste di piazza contro l’invasione in Ucraina proseguono in 60 città - Breve ritratto di un regime autoritario che si presenta come il legittimo difensore dei valori nazionali - Ma qual è il reale spazio concesso alle alternative?